HATHA YOGA
YOGA BLOG

TAI CHI CHUAN
CORSO ISTRUTTORI
TESTIMONIAL
LO SPAZIO
CONTATTI
TESTIMONIAL



Siamo molto grati a tutti gli allievi di Lotus Pocus che hanno lasciato la loro preziosa testimonianza in questa pagina.
Se volete aggiungere anche il racconto della vostra esperienza con lo yoga, la vostra opinione o una recensione del centro yoga, scrivete a: info@lotuspocus.com
Perchè ho scelto Lotus Pocus?
Ho sempre diffidato dei corsi di yoga, e mi veniva un po' da ridere a immaginarmi in equilibrio nella posizione dell'albero... fino a quando una mia cara amica mi ha iniziato a raccontare i benefici che otteneva da un corso di yoga che aveva iniziato da poco, con una bravissima insegnante di nome Tess.
La scuola Lotus Pocus era molto vicina al mio posto di lavoro e così a ottobre 2010 mi sono incuriosita e ho seguito una prima lezione di prova. Ne sono rimasta entusiasta anche io e da pochi mesi ho iniziato il secondo anno di corso! Tess: un'insegnante favolosa! Molto professionale e simpatica, adoro la calma che infonde con il suo tono di voce e il suo accento british! Ogni lezione è arricchita da una pillola dal mondo yoga, che stimola un pensiero un po' piu' profondo!
A chi suggerirei il corso che frequento?
Suggerisco il corso a tutti coloro si sentono fisicamente un po' bloccati e "incriccati", un po' per colpa di una postura completamente errata al lavoro ma soprattutto per colpa di uno stile di vita sempre troppo frenetico e di corsa, come quello milanese! Ogni lezione è caratterizzata da un'ora e un quarto di puro benessere, dove si trova il tempo per stare finalmente un po' in pace con se stessi, sentire il proprio corpo, calmare il respiro.
Ogni settimana si lavora su una parte del corpo differente, partendo da una fase di rilassamento e riscaldamento comune a ogni lezione; si impara quindi qualcosa in piu' del proprio corpo, oltre a superare i propri limiti ogni volta un po'.
Dopo ogni lezione mi sento molto bene, sia dal punto di vista fisico che psicologico! Sicuramente molto piu' serena e in pace con me stessa. In base alla pratica della lezione svolta, sono molto rilassata oppure molto piu' energica!
Un toccasana, soprattutto dopo una lunga giornata di lavoro!
Ester
My name is Marina. I am a foreigner who comes to Milan very often for work reasons. I began doing some yoga in my city, so I started looking for yoga classes also in Milan (for beginners). I've checked three schools before I've chosen Lotus Pocus. The location is very convenient for me, but it wasn't the only reason. The atmosphere is so warm, friendly and welcoming, so it gives you kind of "family feeling".  I personally also appreciate the fact that there are some foreigners who attend this school, so it has this bit of cosmopolitan touch that is not so common for Milan. I took classes with Tess, Sylvia and Gianluca and I liked them all although they all have personal style. 
I can attend various classes and this flexibility suits a lot my busy and unpredictable business schedule.
Mi sono innamorata dello yoga fin dalla prima lezione e, senza dubbio, di questo devo ringraziare Tess. I suoi modi gentili, i suoi sorrisi e il suo senso dell'umorismo riescono a mettere gli allievi immediatamente a proprio agio. Penso che il suo più grande pregio sia la capacità di evidenziare il legame tra yoga e vita: grazie a lei ho capito il nesso tra il nostro corpo e i nostri comportamenti e che le asana sono tutt'altro che semplici sequenze "meccaniche". Nella pratica con Tess, lo yoga non sembra un sapere antico ed intoccabile ma qualcosa di "utile", vivo e tangibile. Uscendo dalle sua lezioni ho sperimentato bellissimi momenti di rilassamento e tranquillità... mi sembrava di camminare su delle nuvolette! Tess è un'insegnante speciale che ha creato in Lotus Pocus una piccola oasi di serenità.
Eleonora
Mi chiamo Arianna e sono una persona parecchio tesa e ansiosa.
Per questo un anno fa ho pensato: "Proviamo con lo yoga, magari mi rilasso un po'..." Dopo pochissimo tempo ho capito che non potevo più farne a meno! Le lezioni sono rilassanti, divertenti, faticose al punto giusto. Ho imparato parecchie cose interessanti sul mio corpo, ora respiro e non sospiro! Il centro è un gioiellino e Tess magica!
Arianna
Confesso di essermi approcciata alla pratica con un po' di scetticismo, perché avevo il sospetto che mi sarei trovata davanti ad un gruppo di persone esaltate, che si dilettavano a stare sedute alla ricerca di visioni di infinito che proprio non mi appartengono. Anche per questo l'hata yoga, il Lotus Pocus, e Tess sono stati una vera scoperta.
Ho scoperto che l'hata yoga è una pratica fisica, che ti spinge a trovare il tuo limite, spostando l'asticella un po' alla volta, ma secondo un ritmo che è il tuo e che impari a capire meglio dopo ogni lezione. Mi ha sorpreso il fatto di lavorare con il fisico, e quanto il lavoro fisico si rifletta poi anche sul pensiero, e non il contrario. Sorrido quando il mattino dopo la pratica mi alzo dal letto con un indolenzimento che mi conferma quanto il mio corpo abbia lavorato.
Ho scoperto che Lotus Pocus è un posto dove ognuno esiste, pratica, è seguito e va bene per com'è, dove non ti senti mai l'ultimo arrivato o il primo della classe, perché tutto quello che importa è essere lì e stare bene, e - almeno per me - questo conta quanto e forse più del benessere fisico che traggo dalla pratica. Ho scoperto Tess, che sorride e ti fa sentire benvenuto, che cambia tono di voce quando ti guida nella pratica e che - magicamente - solo indirizzandoti con la voce, ti fa sentire tensioni, consistenze e parti del corpo di cui non ti eri mai resa conto. La riprova che ho tutti i giorni di quanto hata yoga diventi davvero un filtro che rimane nella vita reale, è che - come prima - mi innervosisco e accumulo stress, ma ora me ne rendo conto e riesco ad individuare le contratture muscolari che questo mi provoca, e ad assorbirle.
Hata Yoga al Lotus Pocus per me è stata una rivelazione, e un colpo di fulmine: non credo davvero sarebbe stata la stessa cosa in un altro centro, perché qui la sensazione di benessere inizia aprendo la porta.
Grazie di tutto Tess !
Cristina

Venivo dalla danza, e quindi avevo un po' di scetticismo snob nei confronti dello yoga. E venivo da tanti anni senza alcuna attività fisica, quindi avevo ancora più scetticismo nelle potenzialità del mio corpo. Ma mi sono lasciata guidare dal color lilla del piccolo studio, sono entrata e ho provato. Ho trovato molte cose. Un po' di bellezza, per cominciare: da esteta, apprezzo il lilla armonioso e "pulito" sparso in tutta la sala, l'orchidea nell'angolo, i tappetini e le coperte sempre in ordine e sistemati con simmetria, e la bellezza di Tess, sempre impeccabile, che riesce a intonare tutto, dallo smalto ai capelli al tono della voce... No, non ho sbagliato corso, non cercavo moda o interior design: semplicemente, ho iniziato soffermandomi "sull'involucro" di Lotus pocus perché per me che cercavo un accesso "indolore" allo yoga è stato la scelta giusta. Sono entrata in punta di piedi e ho sperimentato lo yoga con un approccio graduale. Non volevo scossoni fisici né emotivi, solo fare qualcosa che mi rilassasse e, possibilmente, mettesse in moto il corpo in modo sano. E così è stato. Ho trovato i miei ritmi e le mie motivazioni, senza mai sentirmi forzata, e senza mai sentirmi avvolta in un clima "invasato". Ho scoperto i benefici fisici dello yoga, gli immediati ed evidenti vantaggi sulla postura, il benessere e la serenità del post lezione, il piacevole "dolorino da azione" sui muscoli il giorno dopo. E piano piano mi è venuta voglia di approfondire, scoprire, allargare lo studio e la pratica, curiosare anche per conto mio.
Marina
Ho scelto Lotus Pocus perché trovavo buffo il nome e belle e luminose le foto. Così ho fatto una prima lezione di prova e ho conosciuto Tess: bella, luminosa e buffa anche lei.
Come molti, ero intimorita dall?idea di trovare una setta di contorsionisti meditabondi invece mi sono trovata in una classe di persone normali, allegre, attente al loro corpo e ai suoi bisogni.
Sotto la guida di insegnanti esperti e affezionati ho imparato a scoprire i punti di forza e debolezza del mio sistema corporeo e gentilmente, con pazienza, lavorare sui miei limiti per ridefinirli. La prima lezione è stata particolarmente impegnativa, le braccia: il giorno dopo non le sentivo più! Via via che il corso proseguiva lo sforzo ha lasciato il posto a un impegno piacevole e consapevole; dopo poche settimane ho letteralmente percepito il mio corpo ridisegnare la sua forma. Yoga significa unione, e come il corpo assumeva una nuova postura, più slanciata e libera da condizionamenti (scrivania, automobile, timidezza etc) la mente dal canto suo si liberava da vecchi pregiudizi e iniziava a respirare aria nuova.
Posso dire con buona certezza che con la prima classe di yoga è iniziato un percorso evolutivo che mi ha permesso di liberarmi di vecchie gabbie e mi sta portando più vicina al mio concetto di felicità.
Questo è il motivo per cui consiglierei un corso di yoga a chiunque, per avvicinarsi ancora un po' di più alla propria felicità. Consiglierei di farlo presso Lotus Pocus perchè lo spazio è molto gradevole, luminoso ed arioso e invoglia al rilassamento, gli insegnanti sono preparati, affabili e affidabili, i compagni di classe sono simpatici, divertenti e riservati.
Postilla: grazie a Lotus Pocus, a Tess, e al percorso intrapreso qualche anno fa, ora sono un?insegnante certificata di Yoga. Insegno a Londra per il momento, ma i pub, il pudding e il cambio della guardia non riescono a tener testa alla luce, i colori e le stramberie italiane.
Laura
Provo una sensazione particolare rispetto allo yoga, una cosa che non mi capita con altre discipline: è impegnativo, non nego che ogni singola asana, anche la più semplice, richieda sforzo e concentrazione da parte mia, eppure per me è esattamente come farmi una doccia o lavare i denti: lo faccio perché mi fa stare meglio, perché la sensazione che provo durante e soprattutto dopo aver praticato yoga è di benessere, sto meglio quando lo faccio che quando non lo faccio.
Purtroppo però non sono in grado di mettere insieme una lezione da sola, e di praticare a casa, senza una guida ammetto che mi risulta molto difficile trovare la concentrazione necessaria.
Per di più sono una delle persone meno flessibili che esistano, o almeno così mi sento, e avere una guida e un incoraggiamento costante mi aiuta moltissimo.
Per mia fortuna ho conosciuto Tess e il suo centro, che offre questo e molto di più: prima di tutto gli orari possono adattarsi a chiunque, anche a me che ho una bimba piccola e lavoro a tempo pieno (ragione per cui sono tra i temerari delle 7.30 del mattino - cosa che consiglio grandemente perché la giornata cambia volto e si comincia con una marcia in più).
Poi si riesce ad unire un lavoro fisicamente impegnativo (challenging, come direbbe Tess, aggettivo quanto mai azzeccato) con spunti per il cervello e per l'anima, cosa rara e preziosa.
L'ingrediente in più è un pizzico di ironia, che serve per lavorare con più piacere senza prendersi troppo sul serio, un mix assolutamente da provare.
Valeria
Dopo aver usufruito di circa 10 lezioni di yoga gratuite per i vari centri di Milano, grazie alla mia mamma e alla sua vista lunga su una pubblicità di un giornale, sono approdata da Tess... e dopo 75 minuti di pratica mi sono convinta: finalmente avevo trovato il posto giusto!!!
Dopo un anno di lezioni con la donna più molleggiata del mondo, che più di una volta nella fase di rilassamento mi ha fatto quasi addormentare con la sua voce rilassantissimissima ho deciso, anzi
il lavoro e gli orari hanno deciso per me, di sperimentare un altro insegnante del centro LotusPocus: Gianluca! Quando pratico con lui, un po' di rigore e un po' di ironia , due caratteristiche fondamentali anche nella vita: la pratica è un po' più lenta e più silenziosa di quella con Tess, ma altrettanto efficace e rigenerante. Alla fine ci si sente vivi, insomma si capisce di aver lasciato dormire per qualche tempo un sacco di muscoli... praticamente la mattina seguente (soprattutto all'inizio) al lavoro si fa fatica ad alzarsi dalla scrivania, ma se non fosse così... non ci sarebbe gusto!!!
Il centro è carino, io ormai dopo più di due anni mi sento a casa... Tess è sempre molto disponibile, Gianluca super attento... bisognerebbe solo organizzare un bell'aperitivo una volta ogni tanto per chiaccherare un po' tutti insieme... e poi sarebbe perfetto :)
Grazie!!!
Silvia
Ciao a tutti io sono Sonia, questo è il mio terzo anno di hatha yoga con Tess. Ora sto frequentando il corso del lunedì dalle 13 alle 14.15 ed oltre ad avere un'insegnante fantastica anche il gruppo è veramente simpatico. La cosa più interessante è che mi sono resa conto che in questi anni ho notevolmente migliorato la flessibilità del mio corpo oltre ad aver riscontrato un benessere fisico e mentale e un senso di pace interiore che alla fine di ogni lezione mi permettono di affrontare meglio lo stress quotidiano.
Provateci io non ci credovo ed invece è veramente bello!
Sonia
Mi chiamo Giulia.
Faccio finta di fare l'architetto.
Il motivo per cui ho scelto di sposare Lotus Pocus?
Il sorriso di Tess.
Sì, credo che la prima impressione conti molto. A volte si può sbagliare, ma questo non è certo il caso!
La seconda cosa che mi ha conquistata è stata la sensazione provata dopo la prima lezione, la definirei leggerezza, benessere, camminavo a tre centimetri da terra!
Bello, anzi bellissimo!
E dopo qualche volta ti rendi conto che hai una consapevolezza del tuo corpo, delle sensazioni che provi che non avevi mai avuto prima.
Ecco, ci si innamora di tutto questo, e ci si accorge di non poterne fare più a meno.
Colpo di fulmine?
Assolutamente si.
Quando la mia metà mi ha proposto di fare yoga, sinceramente ho pensato: "mah, mi sa che dopo 10 minuti di ohm mi addormento" soprattutto perchè la prima lezione era alle 7.30! E invece... Abbiamo scoperto Tess e Lotus Pocus.
Tess è energica e fa lavorare il corpo per far star bene spirito e mente. Più azione e meno meditazione. Segue e corregge tutti, con cura e pazienza.
Fare lezione la mattina presto, poi, quando tutti siamo ancora mezzi addormentati e fuori d'inverno è ancora buio, ti fa iniziare in modo diverso, ci sente bene, più leggeri.
Roberto

Perchè ho scelto Lotus Pocus?
All'inizio l'ho scelto perchè era comodo, vicino alla sede di lavoro. Ma adesso, al secondo anno di corso, ho scelto Lotus Pocus perchè è qui che ho ottenuto dei risultati davvero grandi e inaspettati, che non pensavo davvero di poter raggiungere in così poco tempo! Mi sono stupita dei vantaggi immediati e di quelli a lungo termine che mi aiutano nella mia vita di tutti i giorni.
A parte la professionalità degli insegnanti, che è davvero alta, c'è una cosa che mi piace tantissimo e che rende Lotus Pocus un posto straordinario: quello stile serio e allo stesso tempo divertente, che rende ogni lezione un momento speciale da dedicare a me stessa.
A chi suggerirei il corso che frequento?
A tutti, infatti lo faccio.Credo che il corso che seguo con Tess mi stia aiutando ad essere una persona migliore. Sto meglio con me stessa e con gli altri... è davvero tanto, no? Come mi sento dopo una lezione? Leggera e più serena.
Alessandra
Perché scegliere Lotus Pocus? Semplice: perché sono BRAVISSIMI e poi c'è la TESSA!!!
Non potrò mai ringraziare abbastanza la mia carissima amica Tess per avermi fatto conoscere il mondo dello yoga. Io poi c'ho messo del mio, ed è stato amore a prima vista!
C'è da dire che lei ti fa sudare sette camice, ma una volta finita la lezione ti senti rinata; niente più acciacchi e dolori vari... La mente è calma e libera. Il pensiero positivo... Ogni volta mi sento arricchita dopo la lezione, mi sento migliorata, semplicemente so di aver fatto qualcosa di molto utile per il mio corpo e lo spirito. C'è una nuova grinta dentro di me! E poi non ho mai fatto una lezione con Tess, senza divertirmi; penso sia impossibile. Lei è così, semplicemente perfetta in ogni singola cosa che fa e questo, per me, è perchè lei ama veramente lo yoga. Lo yoga è la sua vita. Questo si vede da come lo insegna, da quanto amore ci mette nello spiegare le asana, di come ce lo insegna con tutta se stessa...
E poi c'è il suo blog e le sue riflessioni mensili che mi piacciono da morire! Potessi solo metterle in pratica un pò di più!!!!
Devo ammettere lei è il mio Guru :)
Ho fatto lezione anche con altri insegnanti di Lotus Pocus e non posso che complimentarmi con tutti. Preparatissimi, interessantissimi. Sanno insegnare! Non ho mai fatto nemmeno una lezione che consisteva nella semplice esecuzione di asana, ogni volta sono state arricchite con qualche perla di filosofia orientale. Ti lasciavano sempre un compito su cui riflettere!Il pensiero lontano portato ed avvicinato al nostro presente.
Ika
La disciplina dello yoga e l'insegnamento di tess mi hanno permesso di capire che ho due scapole, diversi muscoli e tante altre cose che compongono la mia schiena.
Ho iniziato a sentire tutte le posizioni scorrette che il maledetto lavoro al computer mi obbliga a prendere e grazie alla disciplina ho capito come raddrizzarmi.
Lentamente sto prendendo consapevolezza di una nuova e forte capacità di concentrazione; ma questo è un altro discorso, che si può capire dopo aver preso parte alle lezioni di Tess.
Lorenzo
C'era una volta l'Accademia del nano.
Una palestra che non è una palestra, una specie di sala dove scendi 4-5 gradini e c'è il sudore delle ballerine di Alma, i coriandoli dei bambini, e un corso di yoga in inglese e le compagne di corso sono buffe signore molto sorridenti che parlano americano o australiano o british english, e gli altri allievi Italian speakers non sono molto seri, per fortuna - sembra una scuola di circo, stiamo a testa in giù con i piedi sul muro e le mani per terra, qualcuno casca, si ride un sacco - posso anche portare la bicicletta dentro, così non me la rubano.
Tess sembra la sorella simpatica di Nicole Kidman. Non ci sono gli incensini, niente misticismi, devo imparare un sacco di parole inglesi per "gomito" "polso" "bacino" "reni" "petto"... a volte non capisco niente delle spiegazioni, fa niente, va bene così. Quando esco sto bene anche se in quel periodo la mia vita è un pasticcio.
Infatti mi viene una rinite o sinusite bruttissima e salto 2 mesi - ma Tess mi ri-accoglie con affetto anche se per molte lezioni sono come un elefante-caffettiera poco piacevole.

Poi nasce Lotus Pocus (Tess ci chiede pareri sui nomi, a me questo piace - sono contenta che sia stato chiamato così), ci si sposta di qualche centinaio di metri ma non tanto - c'è la chiesa con le campane che rintoccano, i piccioni che volano al tramonto e i freaks del parchetto che schiamazzano e tirano il pallone contro la vetrata (e quando Tess è uscita e NON li ha sgridati è stata indimenticabile).
Ci sono nuovi compagni di corso, alcuni sono amici di vario tipo, portati/incontrati/trovati - venuti, andati, rimasti, cambiati... Avere un/una nuovo/a vicino/a di "mat" - anche questa è una "lezione". Chi sbuffa, chi ansima, chi fa le battute, chi cerca la "performance", chi dice "sei bravissima", chi dice "faccio pena", le mamme con le pance sempre più grandi, chi si guarda allo specchio, chi ha il cellulare che squilla, chi si tiene l'orologio sul polso, chi dorme, chi sorride, chi è semplicemente lì accanto a te a fare le stesse cose ma a modo suo (e non è importante chi è più bravo/a)... si impara anche da questo.
E poi arriva Gianluca, e Lucia, e "Lauretta", e Gabriele, e Silvia (anche Bianca e un'altra insegnante di cui - sorry - non ricordo il nome), il cerchio si allarga - io ho "assaggiato" tutto e tutto mi è piaciuto. Di ogni insegnante posso ricordare momenti bellissimi, anche se ho capito che in questa fase della mia vita ho più bisogno di chi mi aiuta a rallentare e respirare. E di chi mi fa sorridere nello sforzo (?). Mi piace la sfida delle asana "impossibili", ma è anche bello che il semplice/banale (?!) "albero" anche dopo tanti anni possa essere un disastro o un miracolo - insomma, una sorpresa o una scoperta, impossibile da prevedere. Grazie!

PS sono arrivata da Tess (al "Nano" di via Confalonieri) grazie a Mica, meravigliosa amica-collega inquieta e viaggiatrice - per tutto quello che ne è derivato grazie a Tess & Gianluca Lucia "Lauretta" Silvia Gabriele e (in ordine sparso) Vincenzo Laura Debby Michele Ada Marina Stefy Alessia Sara Lara Giacomo Nicole Andrea Anita Lisa e tutte le persone di cui purtroppo non ricordo il nome ma con cui ho vissuto e vivo Lotus Pocus.
Quando ho iniziato ero una principiante e mi sono divertita molto, e tutto era sempre interessante (Tess, you know what I mean? :-) ) - allora, spero di "principiare" sempre.
Grazie Tess, grazie a tutti!
Mara
Pratico yoga da un anno e mezzo presso il centro Lotus Pocus. Avevo deciso di iniziare un corso di yoga ma non sapevo a quale centro rivolgermi, per avere insegnanti veramente preparati e professionali. ALcuni conoscenti mi hanno indirizzata al Lotus Pocus e ho quindi iniziato il corso di Hatha Yoga, e ne sono stata subito molto soddisfatta.
I motivi che mi hanno spinta a praticare lo yoga sono prevalentemente di salute, avendo da anni fastidi alla zona cervicale. Inoltre desideravo una disciplina che mi aiutasse ad alleviare lo stress e contribuisse anche a tenermi in forma.
Mi sono trovata subito bene presso il centro, che è piccolo e raccolto, e permette un contatto più diretto con l'insegnante durante la lezione. Il primo anno praticavo solo una lezione alla settimana, ma grazie ai benefici fisici che ne ho tratto, quest'anno lo pratico due volte a settimana (sia con Tess che con Gianluca).
Gli insegnanti sono pazienti, preparati, attenti alle esigenze e alle peculiarità di ciascun allievo e anche se sono ancora indietro nell'apprendimento della disciplina, non mi sento mai scoraggiata o annoiata. In ogni lezione imparo delle nuove posture e miglioro quelle che già pratico.
Sentirmi più snodata, più flessibile, più leggera mi aiuta  a continuare a partecipare, anche quando sono stanca, o fa freddo, o piove e si vorrebbe essere da tutt'altra parte, ma i vantaggi sono impagabili!
Consiglierei questo corso e questo centro a tutti coloro che vogliono trovare un momento per sé stessi durante le giornate lavorative così frenetiche, per prendersi cura di loro stessi, della loro mente e della loro salute.
Leila
Cara Tess,
non è che io abbia scelto Lotus Pocus, è stato il luogo/spazio a scegliere per me. Dopo una esperienza non positiva volevo fare yoga, e passando ogni giorno davanti alle vetrine di Lotus Pocus ho pensato che, forse, poteva essere adatto per me. Poi ho scoperto che insegnavi tu - e personalmente non ci conoscevamo - e per un po' ho cercato di capire se fosse possibile abbattere un po' di mie diffidenze e provare. Tu eri per me, nuova dell'Isola, un'immagine troppo bella che attraversava il quartiere in bicicletta.
Così ti ho contattato ed ho provato.
Il posto ha una bella atmosfera, ma quello che mi piace è il rapporto con la mia insegnante, che saresti tu. Ed è per questo che ti scrivo personalmente questa lettera, perché credo che sia fondamentale. Per me lo è stato, per vincere ritrosie e paure. Credo possa essere un'esperienza utile e bella anche per altri.
A chi suggerirei? Ad alcune amiche che fanno teatro, al compagno della mia vita che mi piacerebbe vedere in questa atmosfera. Perché l'esperienza è importante, per esempio mi sembra di essere più lunga, meno contratta e meno chiusa alla vita. Anche perché la fine della lezione coincide sempre con l'arrivo del mio compagno che mi viene a prendere per fare colazione insieme. Un saluto della mia terra: a si biri mellus!
Valentina
Mi sono iscritta al corso di Yoga di Tess dopo la mia seconda gravidanza: schiena a pezzi e voglia di un paio d'ore fuori casa tutte per me!
Ho trovato un ambiente accogliente, un'insegnante che conosce la tecnica ma non dimentica le persone, che ti fa sbagliare e riprovare, che non perde di serietà anche quando sorride.
Tess è la prova che chi sa fare bene un lavoro (e ne è innamorata) non ha bisogno di altro che della propria passione e della voglia di far star bene gli altri.
Ogni volta esco dal centro un po' più forte, un po' più dolce.
Un corso per chi crede che una disciplina millenaria come lo Yoga possa arrivare a noi e farci bene anche solo con un paio d'ore alla settimana!
Sara
Per me lo yoga aveva l'immagine dello sport della nonna. Però poi, a forza di leggere dei benifici dello yoga da tutte le parti, sono diventata curiosa: volevo provare anch'io per capire che cosa ha di così particolare. Ho cercato un centro e mi piaceva di più quello di Tess: le info del sito internet, la formazione, il tipo di pratica spiegato via mail (con un approccio maggiormente fisico e poco pratica spirituale che fa meno per me).
Alla prima lezione ho capito che era fisico e non di poco; infatti, da quel momento mi sto chiedendo da dove ho preso questa immagine dello sport della nonna! Ora non manco mai alle lezioni: ne traggo un benificio fisico innegabile. Non solo il corpo si rilassa come dopo aver nuotato più di 1000 metri oppure esser andata alle terme, ma in più si rafforza notevolmente, in particolare in zone difficilmente raggiungibili con altri sport (e spesso non basta uno sport solo!); sotto le braccia, dietro le cosce, l'alto/il basso della schiena sono alcune di queste zone. Poi, grazie alla pratica serale, dormo benissimo; e non è dire poco per chi ha grande difficoltà con il sonno! Un altro dei vantaggi principali è che non siamo legati al tempo come il rollerblade o lo sci, oppure alla stanchezza. In effetti, mentre determinati sport richiedono in partenza una buona condizione fisica (es.: nuoto, corsa, etc.), lo yoga può sempre essere praticato.
Se un giorno siamo comunque assenti è inoltre possibile recuperare la lezione saltata, cosa che è quasi impossibile in altri corsi. Questo perché la dimensione umana è al centro di Lotus Pocus: siamo in piccoli gruppi, Tess passa tra di noi e corregge le posizioni di ognuno di noi ove necessario, a seconda dei nostri vincoli / necessità fa addirittura degli esercizi personalizzati quando quelli di gruppo non si rivelano adeguati. Esattamente questa dimensione umana, che è al centro delle attenzioni di Tess, è importante perché è essenziale nello yoga trovare l'insegnante che fa per sé. In effetti, l'hatha yoga di una persona sarà diversissimo da quello di un'altra. Sarebbe come mangiare giapponese e americano: entrambe delle cucine ma hanno poco in comune, pur utilizzando gli stessi ingredienti nella maggior parte del tempo.
E poi sembra una stupidaggine ma mi piace il locale perché è accogliente e decorato con colori riposanti che permettono di staccare e rilassarsi. Alla fine, il rilassamento è sempre quello che cerchiamo, no?
Gaëlle
Mi chiamo Barbara, ho 44 anni e ho iniziato a fare yoga con Tess da 4 mesi.
Sono stata consigliata da un amico che mi ha detto "Quando esci da una lezione di Tess sei stanco e sudato!". Io ero ferma da 4 anni e per ricominciare a muovermi cercavo qualcosa di non violento, ma neanche di troppo soft?
Nelle lezioni di Tess ho trovato sia la giusta dose di "fatica" che l'altrettanto indispensabile dose di rilassamento e concentrazione. Si tratta, a mio parere, di uno yoga poco "ortodosso", nel senso che spesso si fanno esercizi con l'ausilio di sedie, cuscini, cinture.
Le lezioni sono sempre diverse e ogni volta focalizzate su una specifica parte del corpo da rilassare, allungare, tonificare, riattivare?
Subito dopo la pratica mi sento molto più presente a me stessa, più sciolta e consapevole del mio corpo. Durante la settimana gli effetti si fanno sentire, perché mi viene spontaneo ricercare una postura corretta e una "apertura" di tutto il corpo.
Anche a livello psicologico le lezioni offrono spunti interessanti: da quando pratico yoga mi sento più portata a curare la respirazione nei momenti di stress e a cercare momenti di "vuoto" mentale e di ricarica.
La sala, con il prevale del colore lilla, è molto allegra e dà un senso di leggerezza e armonia. L'atmosfera tra i compagni di corso è calda e amichevole... e la nostra insegnante, oltre che molto brava è anche molto bella!
Da un pò di tempo, avevo deciso di praticare lo yoga-disciplina che già conoscevo, avendola praticata più volte seppur per brevi periodi e mai in modo realmente costante e avevo selezionato tre centri, tra cui Lotus Pocus. Decisi, quindi, di "approfittare" della lezione di prova, per rendermi conto del metodo affrontato dai tre diversi centri.
Infine, ho scelto il centro dove ho trovato l'Energia più affine alle mie vibrazioni, cioè una massima professionalità e conoscenza della disciplina da parte della mia insengnante, un ambiente semplice e molto spontaneo, naturale, senza competizione, e un gruppo di persone molto sereno. Un posto,direi,dove mi sono sentito subito a mio agio e dove ho capito che avrei potuto sicuramente imparare qualcosa.
Consiglierei il corso a tutti quelli che desiderano provare a conoscersi più in profondità, migliorando la conoscenza del proprio Sé, a tutti quelli che hanno voglia di alzare l'asticella individuale dei propri limiti, a tutti quelli che, consapevolmente, si vogliono bene. Personalmente il metodo di Tess mi piace molto e la sua bravura e il suo approccio allo yoga sono stati sicuramente due parametri fondamentali nella mia scelta. Cercavo qualcosa di importante e credo di averlo trovato. Dopo le lezioni, seppur affaticato, mi sento molto bene e pieno, pieno di forza, sicurezza e calma. Riempito, proprio come un palloncino.
Lorenzo
Pratico yoga da alcuni anni, poi sono rimasta incinta e ho dovuto fare una pausa "forzata". Sono arrivata al centro Lotus Pocus più o meno per caso, perchè passandoci davanti spesso mi aveva incuriosito l'atmosfera tranquilla e di relax che si percepiva e mi è tornata la voglia di occuparmi un po' di me!
Le lezioni sono adatte a chiunque, sia principianti che esperti, Tess propone esercizi che possono essere eseguiti da tutti, ognuno al suo livello. C'è un perfetto equilibrio tra concentrazione e sforzo fisico e il tutto è insegnato in modo molto rilassante, mi sono spesso sorpresa nel sentire qualche indolenzimento il giorno successivo!
Tess ti segue passo passo nelle lezioni, ti dà sempre una spinta a migliorare, e soprattutto ti contagia con il suo entusiasmo.
Alla fine della lezione è chiaramente percepibile la differenza sia a livello corporeo che mentale, una grande leggerezza e buonumore. Anche nelle giornate più faticose cerco di non saltare la lezione perchè so che mi sentirò meglio dopo!
Cinzia
Ho scelto Lotus Pocus per il sorriso di Tess. E ci torno ogni settimana per l'ottimo insegnamento che ci ricevo, e che mi aiuta a trovare le risorse per vivere la mia vita più serenamente. Da un po di tempo cercavo un centro per avvicinarmi allo yoga, e con Lotus Pocus è stato la prima volta che mi sono iscritta. A convincermi è stato l'approccio sereno e sdrammatizzante di Tess, il suo umorismo e la sua grande attenzione a noi in ogni momento della pratica. il fatto che conosce ogni praticante è un vero plus per ricevere consigli personalizzati che mi permettono anche di praticare da sola (io che non avevo mai visto un tappetino un anno fa!). Per ore porto il benessere della pratica con me e nei miei rapporti con gli altri; credo che iscrivermi al centro e finalmente imparare lo yoga sia stato uno dei più bei regali che abbia fatto a me stessa.
Aurelie
Frequento il corso di yoga con Tess da quando il centro ha aperto, avevo già frequentato dei corsi di yoga e pilates in precedenza, ma non mi erano piaciuti particolarmente. Invece con Tess mi trovo molto bene, la lezione è abbastanza dinamica  e varia, la mia schiena è migliorata molto e ho imparato a gestire la fatica ed il corpo in un modo nuovo, sicuramente più vantaggioso. Consiglierei il corso a tutti, è piacevole sia per chi non ha mai praticato lo yoga sia per chi è esperto.
Cristiana
Tess?
Perchè è stata allieva di un'ottima insegnante,
perchè ha una voce bellissima,
perchè non mi annoio mai,
perchè dopo le sue lezioni esco più forte e quieta.
Valeria
Sono curioso e pigro. Ho scelto Lotus Pocus perché ero alla ricerca di un luogo dove continuare la mia pratica yoga che fosse vicino al mio posto di lavoro e passando ho notato la pubblicità dei corsi in inglese. Entrando in Lotus Pocus si ha la sensazione di essere sbarcati su un'isola tipo frammento disperso di Eden: si respira una sensazione di riapertura su mondi interiori che si credeva dimenticati.
Ho avuto fortuna: ho potuto sperimentare le lezioni di Tess, di Gianluca e di Gabriele. È difficile condensare in poche righe quel che mi piace ma ci provo così: delle lezioni di Tess mi piace il tentativo che mi stimola nella ricerca dell'eleganza del movimento interno ed esterno in armonia con il respiro; delle lezioni di Gianluca mi piace il tentativo che mi stimola nella ricerca di un rigore sostanziale e formale nella corrispondenza tra il movimento interno ed esterno; dell'unica lezione di Gabriele mi ha colpito la scoperta che esiste sensibilmente un'intelligenza estranea al cervello nel corpo umano.
Se qualcuno fosse interessato a un mio suggerimento potrei dire che se avessi un figlio sarebbe la prima persona a cui proporrei di praticare yoga: è il modo migliore per tentare di imparare a conoscersi e, conoscendosi, entrare in una particolare relazione sintonica con il mondo esterno.
Si può praticare yoga singolarmente ma apprezzo la pratica insieme alle mie compagne e ai miei compagni di corso perché è come se la tensione cui (forse sbagliando) sottopongo il mio corpo trova sollievo stemperandola nel comune respiro.
Più difficile è dire come mi sento dopo ogni lezione perché ogni volta è diverso. Credo che tutto dipenda da come si sta già prima della lezione e poi da come si è più o meno liberi di lasciarsi andare durante la lezione e da quanto si è disponibili ad ascoltarsi. Comunque posso dire che, se mi è consentito un paragone musicale, è un crescendo di sensazioni alla Bolero di Ravel. Ci si accorge gradualmente di sé stessi nel senso che si è attenti alla propria presenza contemporanea nello spazio e in relazione al mondo esterno.
Andrea
Lotus Pocus A.S.D. Via Boltraffio 16 - 20159 Milano - Tel: 393.98.440.25 - info@lotuspocus.com - CF: 97507590152
webdesign: Bee